BGEvolution

 Dal primo giugno è iniziata l’attività di Alternanza Scuola Lavoro in Dipartimento della Salute della Donna e del Bambino dell’Azienda Ospedaliera di Padova.

I dieci ragazzi che lavorano a questo Progetto, armati di molti “bagagli” sono giunti in Pediatria e con l’aiuto degli educatori dell’Associazione Gioco e Benessere si sono organizzati per intrattenere al meglio i piccoli pazienti.

Per i bimbi allettati ci si è recati stanza per stanza e si è cercato di alleggerire la permanenza in Ospedale trascorrendo qualche ora con giochi innovativi.

I nao Enrico- Carletto e Alberto-Alvise non sempre hanno collaborato ma si dà per scontato che il rischio di sottostare alle loro bizze è sempre dietro l’angolo.

Alessandro ha portato dei pupazzetti, realizzati con la stampante 3D, per creare storie di fantasia.

Pare che il gioco dell’oca delle materie sia molto piaciuto ma anche il bowling sia andato alla grande.

Alla fine i bambini si chiedevano: “Ma quanto pesa questo nao?…e’ capace di stare su una gamba sola?…posso dargli la manina e camminare insieme a lui?”

Gli studenti del Liceo hanno soddisfatto le richieste facendo tenere in braccio il robottino piuttosto che dimostrando come è in gardo di fare il tai-chi e come pure cammini insieme a te.

Precedente Nao Alberto-Alvise e l'Università Successivo FELICE CONCLUSIONE DI UN PERCORSO